ALL’ISOLA D’ELBA arrivano le tartarughe: è tempo di tartalove

ALL’ISOLA D’ELBA È TEMPO DI TARTALOVE
Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e Legambiente hanno coinvolto tutti gli abitanti dell’isola per il riconoscimento delle tracce dei nidi e la difesa di questo affascinante abitante dei mari dell’Elba.













Isola d’Elba (Toscana)  – Come si riconosce un nido di tartaruga? Come si fa a capire dove sono state deposte le uova? E, soprattutto, quali accortezze per non danneggiarle e facilitare la schiusa? Per rispondere a queste e a molte altre domande su questi affascinanti abitanti del mare Legambiente e il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano hanno programmato una serie di azioni in vista dell’arrivo, anche quest’anno, delle tartarughe marine confidando che queste misteriose creature scelgano ancora una volta l’Elba come luogo di nidificazione, come successo nel 2017 a Marina di Campo e nel 2018 a Straccoligno.
 Oltre il monitoraggio delle principali spiagge sabbiose, alla ricerca di tracce e...

Leggi tutto l'articolo