ALLA GALLERIA BORGHESE: IL BAROCCO DELLA PASSIONE

Gian Lorenzo Bernini, particolare del "Ratto di Proserpina" Galleria Borghese -RomaAlla Galleria Villa Borghese,nella Sala degli Imperatori, è collocata una delle opere d'arte più discusse e analizzate di Gian Lorenzo Bernini.Il dettaglio che visualizzate viene anche riportato nella Metamorfosi di Ovidio:"Quando in un lampo Plutone la vide;se ne invaghi e la rapì".*Gian Lorenzo Bernini nel 1621-1622, volle immortalare il rapimento dellafiglia di Demetra nell'istante in cui viene afferrata da Plutone:"Il Ratto di Proserpina".Le mani di Plutone naufragano come una tempesta nella coscia di Proserpina,il marmo nel materiale e nella forma,diventa nella sua complessità vita malleabile nel tempo della Passione.In un opera d'arte,niente di più bello che analizzare  e sentireil profumo della Passione dell'artista.La passione ,quel linguaggio della libertà ,quella forza librante,quella geometria che abbraccia lo spazio nell'immenso universodella carne.La passione tutto quel che gela i...

Leggi tutto l'articolo