ALLE PRESE CON L'UNIVERSITA'

ALLE PRESE CON L’UNIVERSITA’ Mercoledi 11 settembre 1997 Finalmente sono a casa.
Roma mi è molto mancata , cosa che a dire il vero non succede mai.
Ieri mi sono segnata a scienze geologiche: ho pensato che ci sono molti esami in comune con astronomia.
Magari posso iniziare qui e se poi decido di partire posso convalidare gli esami di matematica, fisica e chimica.
Ieri mi ha chiamato Alex, una delle sorelle Mate: lei fa la parrucchiera nel negozio della zia ad Anguilla e mi ha dato una notizia bomba: Claudia è andata a fare i capelli lì e si è vantata tutto il tempo di aver fatto il test d’ingresso di giurisprudenza in modo eccellente.
I risultati, so per certo che usciranno oggi.
Non vedo l’ora di incontrarla: chiamo Ambra e le chiedo di accompagnarmi.
Non faccio in tempo ad attaccare il telefono che lei è già sotto casa mia ad aspettarmi! Arriviamo presso la sede della facoltà alle 15.30: i risultati sono appesi all’ingresso, ma di lei non c’è traccia.
I candidati sono 2324 e ne passeranno solo 300.
Cominciamo a farci largo tra la calca, finalmente si libera un posto, scorro velocemente l’elenco con lo sguardo e non la trovo.
Guardo meglio e… Non ci posso credere: la cara Claudia, il genio della giurisprudenza, non solo non è stata ammessa ma è arrivata 2325esima… In pratica PENULTIMA!1 Sono troppo felice: lo so, è una magra consolazione ma se anche soffrirà un minimo di quello che ho sofferto io ne sarò felice…

Leggi tutto l'articolo