ALLEGRI A SKY: "Devo trovare in fretta soluzioni per far quadrare al meglio questa squadra.

La classifica è brutta, prendiamone atto.
Martedì ci vorrà incoscienza e sfrontatezza" Parla il tecnico bianconero.
© foto di www.imagephotoagency.it Intervistato nel dopo partita di Sky, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha analizzato la prestazione della squadra bianconera contro il Chievo.
Ecco quanto evidenziato da TuttoJuve.com.
I gol sbagliati ti fanno sperare per il futuro e cosa non ti è piaciuto oggi? "Sul gol potevamo fare meglio con i centrocampisti.
Abbiamo creato molto, specie nel primo tempo.
Poi siamo stati confuisonari, specie nella ripresa.
Il momento è così, con Udinese e Chievo abbiamo creato tanto subendo sempre al primo tiro in entrambi i casi.
C'è da migliorare, è da 3 giorni che ho la rosa al completo.
Serve tempo.
Il carattere dei ragazzi è alto, come la qualità.
Ci sono margini di miglioramento.
Tutti vorrebbero tutti e subito, purtroppo bisogna essere realisti e la classifica è brutta".
La panchina di Pogba lascerà illazioni.
Chiarisci il motivo? "Pogba ha giocato due gare in Nazionale, è tornato mercoledì.
Non vive un periodo brillante, è andato in panchina come Lichtsteiner e Chiellini.
Abbiamo fatto una buona prova nel primo tempo, poi se non segni non vince".
Marchisio ha problemi fisici? "Ha un risentimento all'adduttore, non abbiamo voluto rischiare.
Vedremo se sarà a disposizione per martedì".
Potevate cambiare più gioco sulla sinistra anzichè forzare al centro? Sembrate disordinati davanti...
"E' un momento tale che dopo due sconfitte l'ansia e la fretta di far gol di fregano.
Dovevamo farli correre di più, le volte che l'abbiamo fatto abbiamo trovato buone soluzioni offensive.
Il gruppo deve crescere.
A Roma è stata colpa mia, l'atteggiamento nella prima ora è causa mia.
Dobbiamo lavorare, la squadra è nuova deve crescere anche attraverso le difficoltà".
Non serve una reazione emotiva? Questa squadra pecca in termini di leadership e cattiveria a gara in corso...
"L'ho detto più volte.
E' inutile parlare di chi c'era, questa è una squadra nuova con 10 elementi nuovi.
Dopo il pareggio mancavano 10 minuti, dovevamo aver calma e non andare con fretta e furia a cercare gol.
Siamo stati lunghi, ci vorrà tempo per trovare equilibri ed esperienza.
Se difendi bene attacchi meglio e viceversa.
Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, a Roma è stata colpa mia.
Martedì ci vorrà incoscienza e spensieratezza".
Se avessi avuto la rosa al completo avresti schierato lo stesso undici oggi? "Sto cercando di trovare la soluzione migliore.
Nella ripresa siamo [...]

Leggi tutto l'articolo