ALLEGRI A SKY: "Partita importante con nostra vittoria.

 Molto intensi oggi.
Higuain? Era molto contento" Parla il tecnico bianconero.
© foto di www.imagephotoagency.it Intervistato nel dopo partita di Sky, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha analizzato la gara interna appena sostenuta dai bianconeri contro il Napoli.
Ecco quanto evidenziato da TuttoJuve.com.
Ieri avevi detto che non era decisiva.
Da come hai vissuto il finale non si direbbe...
"Il risultato spostava se vincevamo noi, sennò poco o niente perchè il Napoli poteva avvicinarsi e la Roma sorpassarci.
Mancano tante partite, ma -7 non è poco.
E' importante ma non decisivo questo scontro".
Questa partita è stata decisa dagli episodi? "E' stata una partita di grande intesità fisica, equilibrata.
Abbiamo avuto due palle gol nel primo tempo, nella ripresa ci siamo presi qualche rischio.
Ghoulam ha sbagliato sul primo gol, ma non ci son paragoni con le nostre trasferte di Milano: li c'è stata pochissima intensità.
Senza nulla togliere alle milanesi, ovvio...
Oggi il Napoli non ha creato granchè, e il gol era da evitare visto che avevamo provato il taglio alle spalle di Callejon...".
Avete quasi incoraggiato inizialmente il pressing del Napoli per aggirarli sull'esterno scavalcando il centrocampo.
"In partenza si.
Poi siamo passati a quattro.
Alex Sandro doveva dar respiro ma stava molto alto.
Una volta tagliata la pressione, però, tornavamo indietro e loro pressavano.
Poi nella ripresa sono calati e noi abbiamo alzato i ritmi.
Bella partita, complimenti a un Napoli che gioca bene e ha giocato diversamente da febbraio".
Ti aspetti di più da Pjanic in pressione? "Sul piano della fase difensiva ha corso moltissimo, era stanco.
Infatti ha sbagliato molto, era poco lucido in impostazione.
Viene da una fase no stop, senza Dybala e Pjaca lui deve dare qualità.
Nel primo tempo ha dato una gran palla ad Higuain.
Sono contento di lui, non è una mezzala classica ma crescerà, deve solo trovare lucidità fisica".
Higuain è famelico sulla linea del fuorigioco, tra le linee sembra esaltarsi...
"E' un discorso interessante.
Di solito fa Dybala questo gioco, ma anche lui è bravo ad uscire in questi movimenti da 4-3-3.
Gonzalo ha qualità e caratteristiche straordinarie, bisogna esaltarlo".
Oggi ha fatto come Fantozzi dopo una martellata sul dito, ha trattenuto l'urlo sul gol...
"Era molto contento per lo scontro diretto...".
L'hai visto diverso? "No, certamente era una gara particolare.
Ma lui non deve sentirsi un traditore per la scelta fatta...".
Sul gol subito di chi è la colpa? "30 Lichtsteiner, 70 Alex [...]

Leggi tutto l'articolo