ALPINISMO NEL PAESE DEI MEZARAT: WEISSMIES

Il meteo nella settimana di ferragosto nn è stato dei migliori.
Sinceramente ero così stufa del caldo che nn mi è poi dispiaciuto, anche perchè mi ha cmq permesso di fare i miei giretti.
La finestra migliore era tra martedì e mercoledì e così abbiamo vinto la pigrizia e, nonostante le ore piccole fatte lunedì sera, siamo partiti alla volta di Saas Fee che da lì è molto più vicino che da Milano.
La cima scelta era la Weissmies che avevo proposto quando avevano chiuso la via francese al Bianco, ma nessuno l'aveva presa seriamente in considerazione.
Sinceramente, vista la vicinanza con gli impianti e il fatto che tanta gente la tentasse in giornata come i Breithorn, nemmeno a me pareva particolarmente esaltante.
Invece guarda e riguarda, ho scoperto che esisteva la possibilità di farla in traversata e così diventava decisamente più interessante e completa, con in più il vantaggio di poter scendere con gli impianti.
I GIORNO: SALITA AL RIFUGIO Regione: Svissera, Vlallese Località di partenza: SS del Sempione fino al confine di stato e oltre, fino al passo.
Scendere verso Briga, poi seguire per Visp dove si imbocca la valle di Saas Fee che si risale fino a Saas Almagell (1673m) Meta: rifugio Almageller (2894m): di proprietà del CAS, dispone di 120 posti letto in camerate ed è aperto con servizio di alberghetto da fine giugno a fine settembre.
Standard di pulizia buoni, cena buona, acqua economica (inutile caricarsi di bottiglie come abbiamo fatto noi!), un po' caro (60CHF la mezza pensione) Dislivello: 1200m circa Punti di appoggio: Hotel Almagelleralp (2194m): dispone di 40 posti letto e condivide con il precedente i periodi di apertura http://www.almagelleralp.ch/ Periodo:l'itinerario è percorribile da fine giugno a ottobre; io l'ho fatto martedì 11-8-15 tempo di percorrenza: 3h solo salita cartografia Kompass  Tipo di percorso: traversata su mulattiere ben segnate Difficoltà: E Presenza di acqua lungo il percorso: sì Itinerario: parcheggiata l'auto in corrispondenza della frazione Lee (parcheggio a pagamento: 5CHF/die), ci si incammina lungo il sentiero (paline segnaletiche).
Esistono 2 possibilità: uno sulla destra idrografica del torrente che viene superato grazie a un ponte e uno sulla sinistra.
Noi abbiamo scelto questa opzione perchè il tracciato si mantiene nel bosco di larici e risulta più fresco.
I due percorsi cmq si riuniscono più a monte.
In questo tratto il sentiero è molto ben segnato e le numerose paline segnaletiche fanno sì che non sia possibile sbagliare strada.
Quando i 2 [...]

Leggi tutto l'articolo