ANALIZZIAMO IL FENOMENO

Un uomo, una donna, l’amore; essi s’uniscono, hanno un figlio.
Per lo spirito-capitale è un crimine, perché è un atto libero.
Hanno ottenuto un essere, considerato dai sostenitori della dinamica del capitalismo, come un oggetto, un prodotto, ma senza pagare nulla.
Invece domani non si accoppieranno piú, bensí compreranno in comune un embrione.
A seconda delle loro risorse finanziarie, potranno procurarsi un genio o un cretino.
Il vantaggio è che potranno sempre reclamare, se il prodotto non corrispondesse a ciò che desideravano quanto a sesso, colore degli occhi, QI, etc.
Inoltre, la separazione dei sessi sarà pienamente possibile [...] poiché sarà possibile, allora, far proseguire lo sviluppo dell’embrione in vitro.
Per far trionfare la generazione artificiale, remunerativa e creatrice di posti di lavoro, si utilizzeranno effettivamente tali argomenti.
Si invocherà il beneficio dell’asepsi integrale, la possibilità di eliminare le tare.
Ciò ha per corollario la necessità di dimostrare che ...

Leggi tutto l'articolo