APOCALISSE

 APOCALISSE  Ora che non son più le stellea disegnar tramontima i tenui sorrisi delle farfalle.Ora che la luce nasconde le stradine dei sogninell'ombra del silenzio un posto per dormireavrà ogni tempo.Quegli uomini che ormai son privi di ogni sentimentocalpestano l'aria, i sogni e ogni tempoghermiscono i fiori non recidendo il gambo.Della pancia vivono ogni tormentoe del dolore beffa ne fannogiudicar loro dovremmoe di ogni pena inflittagli farne un vanto.Il canto del delirio vestirà pagliaccinel circo di una vita che vaga negli stentiormai non torna il temposi è perduto nel firmamento.Con esso vaga l'amore eterno. ...06/05/2019...otello@desem 

Leggi tutto l'articolo