APOSTOLI

  APOSTOLI DI GESÙ O TERRORISTI ZELOTI EBREI? Ogni archetipo, come quello del Khristos, ha molti volti e può servire da contenitore immaginale alle più disparate istanze individuali; ma, al di là di ogni possibile mitologia, ed alla base di ogni diversa sfaccettatura personale del Tipo che lo incarna, l’Archetipo permane inalterato.
La storia ha i suoi meandri oscuri, inammissibili misfatti, opportunamente celati, e, in essi, talvolta si trovano le ragioni sottili di ciò che è stato, e i germi di quello che sarà il nostro avvenire.
I Miti cristiani e le Favole del Cristo Evangelico, e degli altri possibili Cristi, hanno una loro controparte storica che è stata evitata, deformata, o taciuta per quasi 2000 anni.
Il vero Gesù non è un Mistero della Fede Cristiana, ma il segreto di una personalità messianica ebraica, che, se svelata, illuminerebbe, chi ne prendesse coscienza, con sinistri bagliori apocalittici.
Il Cristo, o Messia segreto degli Esseni Ebrei, è il Cristo taciuto della Chiesa cristiana; l’inquietante paradigma di una verità soppressa, o adulterata: scomodo predecessore, reale, di un innocuo sostituto ideale.
La menzogna dei Vangeli, racchiude in sé, come una piaga purulenta, la verità di un sionismo ebraico mai sopito, e tuttora operante.
Le Favole, a volte, racchiudono, difatti, un nucleo non detto di verità indicibile, che, compresa, rende liberi da ogni altra ulteriore Storia.
Fra i manoscritti ritrovati a Qumran, vi è un Rotolo chiamato “La Regola della Guerra”, che esemplifica, meglio di qualunque altro, le intenzioni dell’enclave ebraica, e, per estensione, di quella giudaico cristiana della Chiesa di Roma.
Il testo, è stato acquistato nel 1947 dal prof.
Sukenik, per conto dell’Università Ebraica di Gerusalemme, presso un antiquario di Bethlemme.
Consta di 5 fogli di pelle di diverse lunghezze, divisi in colonne di varia ampiezza.
La lotta del popolo ebraico, per il predominio sul mondo intero, assurge ad elemento dominante dell’intero manoscritto, e dimostra, con chiarezza, che i cosiddetti “Falsi Protocolli dei Savi Anziani di Sion” hanno, in questo, un antichissimo ed illustre precedente; di Indiscutibile autenticità, che li avvalora con il crisma della propria inconfutabile conferma.
Ecco alcuni passi fondamentali del testo: LA REGOLA DELLA GUERRA.
Dai Manoscritti di Qumran “Un Astro è sorto da Giacobbe, uno scettro si è innalzato da Israele, che colpirà le tempie di Moab, e il cranio di tutti i figli di Set.
Dominerà a partire da Giacobbe, e farà perire [...]

Leggi tutto l'articolo