ASSOCIAZIONE GUIDE E SCOUT CATTOLICI ITALIANI

Zona di Pesaro Urbino“Io Capo, protagonista consapevole del mio servizio”, è il tema centrale della route che l’AGESCI (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani) ha organizzato per il 27-28-29 maggio prossimi.
In gergo una route è una attività  scout di cammino e comunità che viene vissuta dai ragazzi di età compresa tra i 17 e 21 anni ma,  in questa particolare occasione, saranno i 130 Capi educatori scout della nostra Provincia a vivere in prima persona questa esperienza che cade a conclusione di un lavoro quadriennale sui temi del confronto tra gruppi scout, della capacità di fare rete con altre realtà associative del territorio e della formazione personale.  Proprio per sottolineare ulteriormente l'impegno che mettiamo nella nostra azione educativa, abbiamo deciso di metterci nuovamente in cammino,  un cammino fisico durante il quale ci sposteremo nella natura camminando con lo zaino sulle spalle nello splendido scenario del Monte Catria e un cammino spirituale per conoscere meglio noi stessi,  creare unità fra noi e poter incontrare il Signore nella natura e nelle persone che avremo accanto. Ci ritroveremo a Frontone nel tardo pomeriggio di venerdì  e nel fuoco serale ogni Comunità Capi porterà la propria lettura del tema della route,  in un percorso di confronto che verrà  presentato ai presenti in modo creativo.
Il sabato saliremo sul Monte Catria per camminare ed ammirare la natura dono di Dio e sfondo irrinunciabile per il metodo scout mentre nel pomeriggio ci confronteremo con Gualtiero Zanolini(Capo storico dell’AGESCI) sulla dimensione sociale e politica del nostro essere scout nel 2011 in una ottica di cittadinanza attiva e servizio agli altri come ci ha chiesto il nostro fondatore “"Cercate di lasciare questo mondo un po' migliore di come l'avete trovato".
Infine la domenica vivremo in profondità con la celebrazione dell’Eucarestia le nostre radici cristiane, in un cammino alla ricerca di Cristo motivo e guida della nostra missione.Trasversale per tutta la route sarà il confronto sull'educazione, tema che la CEI, per il prossimo decennio ha messo al centro della riflessione di tutti i credenti, proprio perché il nostro servizio vuole essere incisivo nella crescita dei ragazzi.Buona Strada.     

Leggi tutto l'articolo