ATRANI, IL PAPA' RICONOSCE FRANCESCA.

È di Francesca il corpo ritrovato sabato al largo di Panarea, in Sicilia.
A riconoscerlo è il padre di Francesca Mansi, la ragazza di 25 anni morta a seguito dell'alluvione del 9 settembre scorso che si è abbattuta su Atrani, in costiera amalfitana.
  Il corpo era stato trovato sabato a nove miglia da Lipari, fra le due isole, un sub ha individuato in mattinata il cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione.
Quando è stato recuperato su un gommone della Guardia costiera, ci si è accorti che il volto era irriconoscibile.
Indossava però una maglietta bianca con un personaggio di Walt Disney, un paio di jeans neri e un paio di scarpe Converse All Star.
Gli stessi abiti che Francesca, aveva addosso il giorno del disastro.
Francesca, nota ormai a tutto il Paese, la «ragazza della Costiera» cercata a lungo e invano nel suo mare, lavorava nel bar della piazzetta di Atrani.
Francesca purtroppo è vittima di mille errori, di menefreghismi, di chi non ha compiuto il proprio dovere.
Vittima di mille paradossi. Tutto questo si poteva evitare, non lo si è evitato nonostante le denuncie dei comitati locali.

Leggi tutto l'articolo