AUGUSTA, COMUNE E AMBIENTALISTI GRIDANO “NO AL RIPRISTINO DEL POLIGONO MILITARE: PUNTA IZZO VA TUTELATA E RESTITUITA AI CITTADINI”

Augusta.
“Il Ministero della  Difesa non moIla l’osso”: questa è l’immagine incisiva adoperata dagli ambientalisti di “Natura Sicula” per manifestare disappunto e rabbia per la risposta negativa dello stesso ministero alla richiesta di  smilitarizzazione d’un’area, prima riservata a poligono di tiro fino al 1983, area  di Punta Izzo, la zona del litorale augustano celebrata da Giuseppe Tomasi  di Lampedusa in “Lighea”.
Gli ambientalisti, anche attraverso una raccolta di firme e con il sostegno dell’ amministrazione comunale grillina, hanno chiesto alla Marina Militare di concedere l’area dell’ex poligono alla fruizione del pubblico e hanno attivato il deputato Gianluca Rizzo, che ha rivolto un’interrogazione al Ministro della Difesa, a cui la M.M.
dipende funzionalmente.
In una nota firmata dal Sottosegretario di Stato delegato,  Domenico Rossi, il Ministero ha risposto che Punta Izzo rimane di «particolare interesse per la Marina Militare», essendo ancora in parte utilizzata «per atti...

Leggi tutto l'articolo