AUTOEROTISMO CON ASPIRAPOLVERE GIOCATTOLO, BABY SITTER CONDANNATA

Controlla casualmente le immagini dell'impianto di video-sorveglianza dell'abitazione e scopre che la baby-sitter alla quale aveva affidato la figlia di tre anni ha compiuto atti di auto-erotismo utilizzando un aspirapolvere giocattolo della bimba.
Si può immaginare lo sgomento dei genitori, quando dalle riprese delle telecamere hanno scoperto che la donna alla quale avevano affidato la loro bimba di soli tre anni si era dedicata ad atti di esibizionismo utilizzando un aspirapolvere giocattolo della piccola.
E, quel che è peggio, la babysitter, ignara di essere ripresa dalle telecamere installate in soggiorno e in corridoio, aveva utilizzato il tubo dell’aspirapolvere di fronte agli occhi innocenti della bimba, dalla quale si era fatta dare il giocattolo.
Era accaduto un pomeriggio d’estate dell’anno scorso quando i genitori della bimba non erano in casa.  Subito il padre ha sporto denuncia ai carabinieri, portando in caserma le prove: i due dvd con i filmati che immortalavano l...

Leggi tutto l'articolo