Abita il mare

Questi occhi d0ve abita il mare riflesso che l'anima, nostalgico...
quei giorni di pioggia, di nubi poggiate sull'acqua, di passi sulla sabbia bagnata, in quei silenzi d'alba, quando sol'io seduta sul muretto della spiaggia, senza ombrello, senza niente, a vivere gocce dal cielo, dal mare, portate dal vento, e sentivo insieme al canto delle onde, il mio cuore battere contento.

Leggi tutto l'articolo