Abito Louis Vuitton per Brigitte Macron, ma è in prestito

Roma, 14 mag.
(askanews) – Un completo con tubino e giacca in tinta, color azzurro lavanda, disegnato “in maniera esclusiva dallo stilista Nicolas Ghesquiere della maison Vuitton” per la nuova premiere dame francese Brigitte Macron.
Un look che insieme agli accessori, anche questi Louis Vuitton, potrebbe far pensare a un avvio di presidenza con spese da capogiro.
Ma ecco che arriva la sorpresa, “è in prestito”.
“Ci ha tenuto lui stesso (Nicolas Ghesquiere) a darlo” a Brigitte, ha precisato su Twitter la portavoce di Macron, Laurence Haïm.
Pochi eccessi anche per il presidente francese, il 39enne Macron, che, secondo quanto reso noto dal suo entourage ha indossato “un abito Blue Dark di Jonas & Cie, un negozio di Parigi dove il costo di un vestito è di circa 450 euro”.
Per la premiere dame, nonostante si tratti di un prestito, l’esame risulta passato.
Oltre al tubino perfetto e alla giacca a doppio petto con vistosi bottoni e una linea svasata, il look è stato completato dalla maison Vuitton con borsa e scarpe color sabbia.
La borsa, in particolare, il modello “Capucines”, è la preferita di Brigitte, che, secondo alcuni giornali di moda francesi possiede tutti i colori, tanto da far pensare alla casa di moda di ribattezzare il modello “Brigitte”, come avvenne per la “Kelly” di Hermès in omaggio a Grace Kelly.
Lo stilista della linea femminile di Vuitton, Nicolas Ghesquière, che ha già vestito Brigitte in altre occasioni, ha rilasciato un’intervista al Journal du Dimanche, in cui racconta l’incontro con la premiere dame e si dice orgoglioso che lei si senta bene nei vestiti creati da lui anche quando lavorava per Balenciaga.
“E’ simpatica, divertente, intelligente, aperta e sensibile.
Sento che sarà una première dame sullo stile di Michelle Obama”, ha azzardato.