Ad Atene, il primo aeroporto europeo con scansione facciale

L’aeroporto Eleftherios Venizelos di Atene sarà il primo in Europa ad impiegare la scansione facciale al posto del passaporto.
Oltre a essere più sicuro il transito dei passeggeri attraverso lo scalo greco, le procedure saranno anche molto più veloci.
Questa soluzione innovativa si chiama Smart Path e per il momento viene impiegata solo per check-in e controlli di sicurezza.
Consiste nel passare sia il passaporto – o la carta d’identità – sia la carta d’imbarco attraverso uno scanner che automaticamente leggerà tutti i dati del passeggero incrociandoli con quelli della compagnia aerea e della Polizia e farà aprire automaticamente il varco d’accesso ai gate d’imbarco.
Questa tecnologia è stata implementata dalla SITA, una società specializzata in tecnologie IT nel settore del trasporto aereo.
Al momento la scansione facciale nello scalo ateniese è in fase di sperimentazione.
Solo i passeggeri volontari che volano con la compagnia di bandiera Aegean Airlines potranno testare questa tecnologia facendosi scattare una foto digitale e scannerizzare il passaporto all’arrivo all’aeroporto.
Una volta terminata l’operazione, i passeggeri possono recarsi direttamente ai controlli di sicurezza, dove vengono velocemente identificati con una scansione del volto, senza dover più mostrare la carta d’imbarco.
L’aeroporto di Atene è il primo in Europa ad avere la scansione facciale, ma Smart Path è già impiegato in altri Paesi, come all’aeroporto di Doha, nel Qatar, a Mosca e in diverse città degli Stati Uniti, come Orlando, Miami e Boston.

Leggi tutto l'articolo