Addesca tredicenne in internet

BRESCIA, 9 DIC – Un 37enne residente a Novara e’ stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Pisogne (Brescia) con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una ragazza di 13 anni residente in Valle Camonica (Brescia) e conosciuta in internet.Sono stati i genitori della ragazza, preoccupati, a rivolgersi alle fiamme gialle, dopo aver scoperto i messaggi che la figlia aveva rivolto all’adulto.
La Procura di Brescia ha quindi autorizzato le indagini e alla Guardia di Finanza e’ stata affiancata la Polizia Postale di Brescia.E’ emerso quindi che l’uomo aveva iniziato a circuire la ragazza pur sapendo che aveva 13 anni.
E’ riuscito a convincerla a inviargli delle foto in abbigliamento intimo.
Nei giorni scorsi l’adulto e la ragazza si sono incontrati alla periferia di un comune bresciano, e in auto la minore non si sarebbe opposta agli atti di libidine dell’uomo che avrebbe cercato, senza riuscirci, d’avere anche un rapporto sessuale completo.
Al termine dell’incontro, l’uomo ha fornito una falsa identita’ e ha detto alla ragazza di non parlare dell’accaduto con nessuno.Dopo la segnalazione dei genitori dell’adolescente e la denuncia alla Procura sono quindi iniziate le indagini.
La polizia postale, attraverso gli accertamenti tecnici, nel giro di 24 ore e’ risalita all’identita’ dell’adulto.
Da li’, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di violenza sessuale, dal momento che l’eta’ della ragazza, per legge comporta la presunzione d’incapacita’ a prestare il consenso sessuale.

Leggi tutto l'articolo