Affascinanti Misteri

    13 mln di tonnellate di blocchi di pietra.
Sono le costruzioni più antiche del mondo ma nascondono segreti che non siamo ancora in grado di decifrare.
Secondo la tradizione sono le tombe di tre faraoni, ma al loro interno  non è stato scoperto alcun sepolcro.
Le piramidi rappresentano il più grande enigma della storia, ma perché sono state costruite? Chi le ha edificate? E come? Dietro queste inimitabile opere ingegneristiche  può esserci davvero la mano degli alieni? Un’antica leggenda egiziana racconta che nell’era primordiale  Tep Zepi gli Dei scesero dal cielo volando su delle  navicelle rotonde e quando giunsero sulla terra, sollevando acqua e fango crearono l’Egitto.
Prima di tornare tra le stelle lasciarono il primo faraone: Osiride perché insegnasse agli uomini il sapere.
Questa leggenda cela la verità sulla costruzione delle piramidi?     Secondo un recente studio olandese, per trasportare i pesantissimi blocchi di pietra, gli egizi avrebbero usato acqua e fango: in pratica l’attrito dalla sabbia asciutta su cui scorrevano i massi, sarebbe stato diminuito bagnandola e permettendo così di spostarli  con maggior facilità.
Mistero svelato quindi?   Beh..
tante teorie alcune anche molto interessanti, alcune anche  molto valide, ma la prova sul campo di come queste piramidi siano state costruite nell’età del rame quindi con soltanto bastoni, legni, corde, con forza animali, con la  forza degli schiavi..
non ci sono ancora.
Non c’erano strumenti evoluti in grado di spiegare come abbiano potuto gli egizi costruire queste grandi meraviglie, questi mastodontici edifici meravigliosi e incredibili!      

Leggi tutto l'articolo