Agata

 
Di nobile famiglia di Catania
che il grido vanta pure per l'avere,
ha subito Sant'Agata la smania
di un console che vanta il suo potere.
 
Ma già promessa al solo vero Dio
che non accetta un altro pretendente,
viene accusata lì di un tramenio
capace di violar perfin la mente.
 
Con ferri a brani le amputano il seno
come a sfregiar l'acerba sua bellezza
con una furia che non ha più freno.
 
Bruciata infin sulle candenti braci
si mostra presto con l'ugual fierezza
a far da scudo ai campi già feraci.
 
indice Santi
 
 
 
 

Leggi tutto l'articolo