Agenti accerchiati e minacciati a Roma per impedire un arresto

Alcuni poliziotti sono stati accerchiati e minacciati dai residenti durante un’operazione antidroga nel quartiere di Tor Bella Monaca a Roma.
Come riportato da Ansa, due romeni di 17 e 24 anni hanno cercato di seminare le pattuglie tra le strade del quartiere.
Quando le auto della polizia sono riuscite a raggiungerli, alcuni abitanti del quartiere si sono radunati intorno alle due vetture e hanno provato, senza riuscirci, a impedire l’arresto dei due giovani.
In un video, pubblicato sui social e trasmesso da alcune televisioni come Studio Aperto, si vede anche un poliziotto estrarre una pistola.
Alla fine i due sono stati arrestati e ora dovranno rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
Intanto sull’episodio è intervenuto Matteo Orfini, il presidente del Pd, che ha ringraziato gli agenti “per quanto fanno ogni giorno” e invitato la politica a impegnarsi di più per risolvere i problemi delle periferie: “Non possiamo rassegnarci ad abbandonare all’illegalità interi quartieri che meritano molto ma molto di più”.
Anche Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha voluto esprimere solidarietà ai poliziotti da parte di tutto il suo partito: “Lo Stato faccia sentire forte la sua presenza, anche con l’Esercito.
Stop zone franche”.