Agnelli Collina, il presidente bianconero attacca il designatore

Scontro Agnelli Collina dopo Real Madrid Juve pesantemente condizionata dall'arbitro Oliver
"Qualche riflessione sul designatore e sulla sua vanità va fatta. Si va a colpire le squadre italiane per dimostrare l'imparzialità del designatore, che andrebbe cambiato ogni tre anni". Andrea Agnelli, presidente della Juventus, attacca Pierluigi Collina, designatore Uefa, dopo l'eliminazione in Champions ad opera del Real Madrid con un rigore molto contestato concesso a pochi secondi dalla fine dei tempi regolamentari.
"Guardo il Milan, i rigori negati alla Roma, alla Lazio, guardo tutti in questo frangente. Abbiamo la tecnologia, possiamo evitarli certi errori a Bergamo, a Francoforte, ovunque...Abbiamo gli strumenti, se il problema è la condizione degli arbitri Uefa non sufficientemente preparata alla Var, stacchiamoli e prepariamoli velocemente", aggiunge Agnelli, secondo cui l'arbitro Oliver "non ha saputo gestire una situazione. E' un errore e ci sta. E' un arbitro andato completamente i...

Leggi tutto l'articolo