Alberghi economici ad Amsterdam

La capitale olandese non è una città molto grande e il centro storico con l’intreccio di canali è visitabile in un weekend.
In queste occasione forse scegliere una soluzione economica dove dormire è la scelta migliore, anche se molto spesso bisogna adattarsi.
Il servizio negli hotel economici di Amsterdam non è sempre all’altezza del prezzo che comunque rimane mediamene alto, circa un centinaio di euro per una stanza doppia.
Spesso inoltre non c’è il bagno in camera, ma uno o due sul piano dell’hotel in condivisione con altri turisti perché le pensioni e gli hotel a 2 o 3 stelle di Amsterdam sono spesso ricavati da vecchi palazzi.
Detto ciò rimane il fatto che scegliere un hotel economico non è difficile, ce ne sono ovunque, anche se in particolari periodi dell’anno, tipicamente da marzo a settembre, è meglio prenotare prima di arrivare per essere sicuri di trovare la soluzione che si desidera.
Amsterdam è meta anche di turismo che tipicamente sceglie soluzioni economiche dove dormire, per cui prenotare in anticipo diventa importante, soprattutto se si desidera fare una breve vacanza con la famiglia.
Amsterdam è la città delle libertà individuali, dei coffee shop, del quartiere a luci rosse, dei locali per gay e lesbiche: per le coppie omosessuali sono disponibili anche hotel economici esclusivi.
Per chi decide di dormire in modo economico ad Amsterdam, ci sono possibilità diverse rispetto agli hotel e alle pensioni.
In città ci sono molti B&B e affittacamere, ostelli e numerosi campeggi nelle immediate vicinanze.
Gli ostelli di Amsterdam sono considerati tra i migliori d’Europa, sia per quanto riguarda il servizio che la pulizia e quindi rappresentano una scelta consigliata per coloro che decidono di risparmiare un po’ sul costo del pernottamento.
Su Internet si possono trovare numerose offerte hotel ad Amsterdam con sconti per soggiorni di qualche notte.

Leggi tutto l'articolo