Alda Merini e la sua straordinaria follia

 Curiosando tra i social mi sono imbattuta sulla testimonianza di Alda Merini della sua esperienza in manicomio.La sua narrazione mi ha intrigato a tal punto da fare continue ricerche sulla sua poesia e sulla sua biografia.
Ammetto con assoluta sincerità che mi sono trovata davanti ad un enigma: possibile che una donna così forte e profonda nel pensiero possa essere stata internata in manicomio?È davvero impressionante la lucidità della sua penna; ha scritto in maniera impeccabile e con una razionalità tale da non far trasparire il benché minimo cenno della sua follia.Mi ha letteralmente scioccata sapere che è stata soggetta a ben 46 elettroshock.
 La sua poesia così piena di vita e di amore non ha mai perso negli anni splendore.
Alda è stata davvero una creatura divina, un personaggio fantastico nata in un tempo sbagliato.Avesse avuto le cure necessarie nella sua famiglia, avrebbe sicuramente inondato tutti con la luce della sua anima; poiché sono convinta che la vita in manicomio fac...

Leggi tutto l'articolo