Alessandra Amoroso piange in TV

La terza puntata di 'Grazie a tutti', in onda su Raiuno, è stata vista da 5.274.000 spettatori, pari al 21.56% di share.
Il varietà con Gianni Morandi e Alessandra Amoroso, che ieri aveva tra gli ospiti Maria De Filippi, ha perso oltre un milione di spettatori rispetto alla puntata precedente.
Tuttavia vedere la signora della tv di Mediaset su RaiUno fa sempre un certo effetto, tant’è che a Maria De Filippi, dopo aver fatto da supervalletta nella serata finale di Sanremo 2009 accanto a Paolo Bonolis, il direttore di Canale 5, Massimo Donelli, entusiasta dei risultati di 'C’è Posta per Te', non ha potuto negarle il ‘nullaosta’ per partecipare allo show di Morandi.
In una della rarissime interviste concesse alla tv, sentendo evergreen, la De Filippi si è lasciata andare a ricordi e racconti.
Si è passati, infatti, da 'Only You' dei Platters, il suo primo lento, a 'L’Isola che non c’è', di Bennato (il suo primo concerto, cui arrivò in Vespa di nascosto dai genitori).
Tuttavia Maria racconta anche della depressione che la colpì subito dopo l’attentato del 14 maggio 1993, quando la Mafia tentò di far saltare in aria l’auto su cui viaggiava con il marito Costanzo, all’epoca fortemente impegnato con Santoro nella lotta (mediatica) contro Cosa Nostra.
E cosi 'Banane e Lamponi', hit dello stesso Morandi del 1993: “Mi fa piacere sentirla, perché mi piaceva ed ebbi modo di cantarla anche dopo l’attentato: segno che ero sopravvissuta” ha detto Maria.
Ma quell’attentato l’ha segnata, lasciandola in casa per paura per mesi.
Una confidenza in piena regola, quindi, che ha sorpreso anche Morandi.
Ma la comparsata a Grazie a Tutti è stata anche l’occasione per ringraziare personalmente Gianni Morandi della sua disponibilità a partecipare ai suoi programmi Mediset, primi tra tutti 'C’è Posta per Te' ed 'Amici'.
E proprio riguardo a quest’ultimo, ha ritrovato su RaiUno la 'sua' pupilla Alessandra Amoroso, dopo aver incoronato a Sanremo il 'suo' Marco Carta.
Non semplici coincidenze quindi, che lanciano un messaggio, non tanto velato, al nuovo vincitore di 'Amici' che dovrà essere degno dei suoi predecessori.

Leggi tutto l'articolo