Alessia Trost seconda a Madrid a pari misura della vincitrice con m.1,93

(Fonte Fidal.it)- Primato stagionale e secondo posto con 1,93 per Alessia Trost al meeting diMadrid, tappa del World Challenge IAAF.
L’azzurra aggiunge un centimetro al suo miglior risultato del 2016 all’aperto e chiude la gara con la stessa misura della vincitrice, la spagnola Ruth Beitia, che si aggiudica il successo per un minor numero di errori a quelle precedenti.
Entrambe infatti valicano la quota decisiva alla seconda prova.
Per la 23enne delle Fiamme Gialle l’avvio è senza problemi a 1,78 e 1,83, quindi un nullo a 1,87 prima di aver ragione dell’asticella al secondo assalto.
Servono invece tre tentativi per andare oltre 1,90 e rimanere nella competizione a duellare con l’iberica, campionessa europea in carica.
Poi si sale di altri tre centimetri e la pordenonese, argento europeo indoor, dopo un errore riesce a piazzare il salto giusto.
La sfida di questa sera finisce però a 1,95, con tre “X” a testa per le due contendenti.

Leggi tutto l'articolo