Alessia, la ragazza indicata come trans scoppia in lacrime in diretta tv

Non ha superato il turno.
Può solo sperare nel ripescaggio per la finalissima Alessia Mancini in lacrime in diretta tv (foto Delbò) Alessia Mancini in lacrime in diretta televisiva su Raiuno per i sospetti di essere una trans.
La ragazza, Miss Lazio, in gara con il numero 53, ha provato a dire qualcosa quando Milly Carlucci le ha chiesto se volesse intervenire sulla vicenda e dire finalmente la sua.
«Giornalisti che dicono cattiverie pur di fare soldi e senza guardare cosa può scatenare in una persona dire queste cose.
Io rispetto i trans.
Ora devo tornare a casa...».
E a Riccardo Signoretti, giornalista di 'Verò e 'Stop' ospite in studio che provava a dire che in fondo dire di trans di una persona «non è accusare di essere una ladra», Alessia ha replicato «Ti piacerebbe se qualcuno dicesse che sei una donna e ti sei sottoposta ad operazione? A questo punto penso di sì...».
Poi la ragazza ha avuto parole di ringraziamento per il sostegno avuto da Patrizia Mirigliani e da Milly Carlucci.
La Mirigliani aveva in precedenza letto un comunicato che già in mattinata aveva diffuso in sala stampa, per ribadire il diritto al rispetto per tutte le ragazze in gara e che i documenti parlano chiaro.
E poi ha aggiunto «Mi spiace per Alessia per questa esperienza spiacevole, però forse ti renderà più forte».
Alessia non è riuscita a superare il primo turno.
La 24enne romana, in gara con il numero 53, è stata eliminata al termine della selezione operata attraverso il voto della giuria tecnica e il televoto.
Ora le resta solo la speranza del ripescaggio per accedere alla finalissima di lunedì sera.

Leggi tutto l'articolo