Alex Belli, la presunta amante confessa: "Sono stata con lui nel letto della moglie"

Ad appena un anno dal "sì", c'è già aria di crisi tra Alex Belli, protagonista di "Centovetrine", e la moglie Katarina Raniakova, dopo le dichiarazioni choc rilasciate al settimanale "Top" dalla presunta amante Noemi Addabbo.   "Non voglio passare come la bugiarda e l'amante di turno - spiega Noemi -.
Conosco Alex da sette anni e abbiamo vissuto una relazione parallela al suo matrimonio.
Lavoravamo insieme nello showroom di Roberto Cavalli e abbiamo cominciato a vederci all'epoca".
Ma solo dopo qualche tempo sarebbe nata, secondo Noemi, la presunta love story con Belli.
All'epoca già impegnato con Katarina."Siamo andati avanti a vederci ogni settimana - aggiunge Noemi - ma poi la nostra storia si è fatta sempre più sporadica.
Quando c'era Katarina non ci vedevamo, anche se le promesse che mi faceva mi portavano a sperare in qualche cambiamento.
Quando ho saputo che si erano sposati, ho voluto troncare la nostra relazione, ma lui mi ha detto che il rapporto con Katarina era diverso.
Ha iniziato a scrivermi, voleva vedermi a Ibiza e sulle Alpi, mi portava alle serate e quando mi consideravano la sua donna, non smentiva.
In albergo, dormivamo nella stessa stanza"  Dal canto suo, la moglie di Belli non ha mai creduto alla versione di Noemi.
"Mi ha detto che ero una donna in cerca di notorietà - conclude la presunta amante -.
Mi ha dato fastidio che lei mi abbia attaccato senza conoscermi e che lui mi abbia scritto un sms dicendo che tutto sarebbe finito in una nuvola di fumo.
Con Alex ci siamo visti più volte dopo il matrimonio, anche nel letto di Katarina.
Ho le prove: ho conservato tutti i messaggi che mi mandava Alex.
Posso descrivere nei dettagli la sua casa in via Mecenate, il divano rosso e i due gatti, di cui uno si chiama Bianca.
Non ci vediamo più da febbraio, ma voglio dirgli che vorrei un faccia a faccia con lui e sua moglie per vedere la sua espressione.
Lui è un attore anche nella vita".

Leggi tutto l'articolo