Algeria, insegnanti e studenti in piazza contro Bouteflika

Roma, 13 mar.
(askanews) - Migliaia di insegnanti e studenti manifestano insieme, nel cuore della città di Algeri, contro il prolungamento sine die del quarto mandato del presidente Abdelaziz Bouteflika e per un "migliore futuro".
"Ci siamo ritrovati insieme per caso", insegnanti e studenti, spiega Driss, docente sulla quarantina di un liceo di Algeri.
E' importante la mobilitazione, dicono, contro l'estensione del mandato al capo di Stato.
Si tratta del futuro dei nostri figli.
"No al prolungamento del quarto mandato", "un futuro migliore per i nostri figli", recitano le scritte dei cartelli mostrati alla manifestazione in piazza.
E' del 12 marzo la decisione del presidente Bouteflika di non candidarsi per un quinto mandato.
Il leader, seriamente malato dal 2013, ha rinviato al 18 aprile le elezioni presidenziali dopo che la sua candidatura aveva scatenato proteste di massa nelle ultime settimane.
Bouteflika ha guidato la nazione nordafricana per venti anni, ma è stato raramente visto in pubblico da quando lo ha colpito un ictus nel 2013.
Questa volta l'Algeria ha protestato contro nuove elezioni e contro la gestione del potere dell'esercito tramite Bouteflika.
E adesso vuole tornare alle urne in condizioni diverse.

Leggi tutto l'articolo