All Allows' Eve - Festa di Tutti i Santi

Halloween, festa importata dall'Irlanda, ha assunto note colorate di folclore e di significati diversi che sono andati mescolandosi, nel tempo con la tradizionale festa cattolica di Ognissanti.
  Con Samhain, i Celti, mettevano in campo una celebrazione che univa la paura della morte e degli spiriti, all’allegria dei festeggiamenti per la fine del vecchio anno (31 ottobre).
Accendevano il Fuoco Sacro per propiziarsi gli spiriti e ne riportavano le braci al villaggio all'interno di  lanterne costituite da zucche o cipolle intagliate.
I riti duravano 3 giorni e le maschere indossate, fatte con le pelli degli animali uccisi servivano a spaventare gli spiriti del male.
Scopo dei riti,  onorare la morte e.
in sintonia con ciò che avveniva in natura, prepararsi alla  stagione invernale, in cui la vita si rinnova sottoterra e dove tradizionalmente riposano i morti ( da qui la commemorazione dei defunti il 2 novembre).
Per i Celti, infatti, l’anno aveva inizio ì il 1° novembre e quel All Hallows’ Eve (Hallow significa Santo)  voleva dire celebrare, nella Vigilia di Tutti i Santi,  l'inizio di una nuova vita.
Con questo spirito auguro a tutti voi:   Buona Festa! Yaris

Leggi tutto l'articolo