Alla Corte del Re 1

Castelli incantati,
segreti, prigioni, nebbia, ragnatele, pipistrelli, balli, violino, pianoforte.
In un freddo castello viveva una Regina seppur senza Re e senza soldati, prigioniera della sorte,timorosa di un lago ghiacciato che si sarebbe potuto frantumare e uccidere lei e la sua dolce creatura.
Un Cavaliere, si era fermato a farle compagnia, portandole della legna per riscaldarsi.
Ed in un vecchio castello , cavalieri e dame, in un ballo di dicembre.
Ed in un freddo castello stregato, nelle stanze più fredde,  c’era lei che aspettava l’amore.
Dov’era bello sognare l’ amore.
Il destino gioca a carte. Le mischia e poi..poi tira quelle  che tu non avresti mai immaginato o desiderato.
E  ritrovi  a riscaldarti chi non avresti mai voluto, chi hai sempre disprezzato.
Il destino sceglie per noi e noi non abbiamo altra scelta che lasciarlo giocare.
In questi giorni di dicembre ricoperti di neve, io giullare di corte, voglio raccontarvi una storia. Una di quelle storie che non si ...

Leggi tutto l'articolo