Allarme in Sicilia per la scoperta di 6 vulcani sottomarini: dove si trovano

Italia. Paese di santi, poeti, navigatori. E vulcani. Molti dei quali nemmeno conosciamo l’esistenza. Ed ogni volta ci sorprendono e si fanno temere. Come non bastassero quelli già noti. Si pensi all’Etna, continuamente attivo, che anche di recente ha regalato il suo splendore. Tra il rosso della lava, il blu del mare e del cielo o il nero della notte.
O al partenopeo Vesuvio, che da secoli dorme (a parte qualche sporadica breve eruzione) in maniera imponente sulla città di Napoli e la sua popolatissima provincia. Con un piano di evacuazione che si spera non debba mai essere messo in pratica. Data la formazione urbanistica dei paesini alle sue pendici. Con un’unica strada dove confluire, vicoletti, salite e discese. O al Marsili.
Ma torniamo alla Sicilia. Dove in questi giorni sono stati scoperti ben sei vulcani. Ecco dove si trovano e se sono pericolosi.
CONTINUA A LEGGERE

Leggi tutto l'articolo