Allarme peste suina, grave rischio in Toscana

Forte preoccupazione del presidente di Confagricoltura Toscana Francesco Miari Fulcis, che lancia l'allarme peste suina dopo la conferma di due casi da parte della Commissione europea della notifica del Belgio.

"Stiamo correndo un rischio enorme, se la Regione non si muove subito sarà un disastro per molte delle nostre produzioni".
"Si tratta di nuova peste suina africana, molto più contagiosa e letale di quella classica", spiega. "Altri Paesi Ue, come Francia e Lussemburgo si sono subito mossi per bloccare il contagio, da noi invece è tutto fermo".
Miari Fulcis ha sottolineato che Confagricoltura ha chieso il governo di effettuare i controlli straordinari:
"ma la Regione non può certo attendere notizie da Roma. Il Presidente Rossi si deve muovere subito o sarà troppo tardi perché la Toscana è un'area particolarmente a rischio". E aggiunge : "Il motivo del pericolo è facilmente spiegabile: da una parte c'è una enorme popolazione di ungulati e in particolare cinghiali oramai sf...

Leggi tutto l'articolo