Amalfi

Amalfi - Monumenti da visitare
L’ingresso di Amalfi è guardato dalla bella torre di San Francesco, oggi detta "Saracena" e in alto, l’ostello ricavato dall’antico convento, fondato da San Francesco nel 1222; soppresso a seguito delle leggi eversive, conserva un preziosissimo Chiostro.
Annesso al convento è la chiesa di Sant'Antonio, a picco sul mare; a navata unica, nella cripta si ammirano pregevoli affreschi duecenteschi.
Suggestiva la processione navale del Santo, il 13 giugno.
Sul costone montano, in alto, troneggia l’ex monastero delle benedettine, fondato nel X sec, nel 1800 venne adattato a cimitero monumentale, sua attuale destinazione.
All’imbocco del Viale delle Regioni, lo stupendo pannello ceramico del Cossa, monumento alle gesta amalfitane.
Attigua al pannello apre Piazza Municipio, al centro dell’antico rione Campolillo, tra i luoghi meglio conservati nell’antica fisionomia.
Quivi, nel palazzo in cui aveva sede il cinquecentesco monastero della SS.
Trinità, ha sede il Mun...

Leggi tutto l'articolo