Amanda Lear: "Dicevano che non ero una donna vera, oggi sono tutte come me"

La showgirl si racconta ne L’Intervista di Maurizio Costanzo, parlando di passioni e amori da David Bowie a Salvador Dalì
"L’ambiguità? È quando la gente normale non riesce a capire bene cosa sei, chi sei", è questo il pensiero di Amanda Lear che si è raccontata durante "L’Intervista" di Maurizio Costanzo. "Io ho sempre dato l’immagine di una donna aggressiva, un po’ maschile nell’atteggiamento, e la gente pensava: 'non è una donna vera'. I tempi sono cambiati e oggi tutte le donne sono così", ha spiegato la cantante che ammette di aver sempre avuto questo atteggiamento anche nella seduzione.

SCOPRI SCONTI DEL 75% FINO AL 31 MAGGIO SU ZALANDO PRIVE'



Un’intervista a tutto tondo in cui la showgirl ha parlato dei complessi durante l’infanzia, delle sue passioni ma anche dei suoi amori tra cui David Bowie e Salvador Dalì. "L’uomo delle stelle", come racconta la cantante, è stato "un grande artista, ma anche molto tormentato". È stato il primo a credere in me come artista, mi ha pa...

Leggi tutto l'articolo