Amauri, voglia di rivincita

L'attaccante brasiliano con passaporto italiano: "La mia partenza da Torino non è legata alla contestazione dei tifosi.
Il calciatore è già pronto a scendere in campo contro il Lecce: Mi sono allenato questa mattina al centro sportivo di Collecchio, non ho sentito alcun dolore: è un ottimo segno.
ha poco da lamentarsi con la juve, quando stava bene ha sempre giocato, e passava le partite a lamentarsi perchè non veniva servito dai compagni pur mantenendo una staticità in campo degna di bierhoff dei tempi d'oro....
il tutto x 3 milioni di euro l'anno...
dai su....
è resuscitato perchè ha classe ed è giovane...Amauri purtroppo (lo dico da juventino che non ha mai dato colpe al giocatore) ha 30 anni suonati e il fisico che è molto fragile data la mole...Probabilmente se rimane li il prossimo anno e senza fastidi può tornare ai livelli di un tempo...
Fonte: www.gazzetta.it

Leggi tutto l'articolo