Amaxofobia o paura di guidare: il programma di trattamento.

L'amaxofobia è il nome un pò difficile usato per indicare la paura marcata e persistente di guidare un'autovettura o un motociclo, caratterizzata da timori fobici riguardanti tipicamente situazioni caratteristiche che includono il guidare da soli, l’essere in mezzo al traffico o in coda, il guidare su un ponte o all’interno di una galleria.
Chi soffre di questa particolare fobia tende a evitare la guida o comunque a effettuare spostamenti molto ridotti e sopporta la guida con molto disagio o con l'ansia di avere sintomi di panico.
Spesso, per alleggerire la tensione provocatagli dalla guida, chiede la presenza con sé di un compagno.
Nelle persone che soffrono di questa fobia, il mettersi alla guida provoca quasi invariabilmente un’immediata risposta ansiosa, che nei casi più gravi può anche prendere la forma di un attacco di panico.
L’ansia può essere collegata a certi aspetti della situazione, ad esempio si può temere di guidare per la preoccupazione di essere investito da altri veicoli sulla strada, alla preoccupazione di perdere il controllo del mezzo, di farsi prendere dal panico, e può manifestarsi anche con sintomatologia a carattere somatico, come l’aumento della frequenza cardiaca, dispnea, svenimento e sensazione di svenire.
Il livello di ansia o paura di solito varia sia in funzione del grado di vicinanza allo stimolo fobico, per es.
la paura si intensifica quando la necessità di mettersi alla guida è pressante (ad es.
per poter soccorrere qualcuno) , sia del grado di limitazione della possibilità di allontanarsi dallo stimolo fobico (ad es, la paura si intensifica nel traffico, su un ponte, in una galleria).
Talvolta chi ha la fobia della guida può manifestare attacchi di panico completi quando si mette alla guida, soprattutto in circostanze in cui ritiene di non potersi fermare facilmente (autostrade, gallerie).
Non sempre, però, l’intensità della paura di guidare è correlata in modo prevedibile con lo stimolo fobico: ad esempio, una persona può provare gradi di paura quando attraverso la stessa galleria alla guida della propria autovettura in occasioni diverse.
Se l’amaxofobia interferisce significativamente con il funzionamento personale e causa disagio può rivelarsi utile ricorrere a una consulenza professionale, per aumentare il proprio senso di autoefficacia nella guida e per imparare a compiere questa attività complessa ma molto utile nella vita di tutti i giorni in maniera tecnicamente soddisfacente.
La consulenza psicologica da me proposta ha una durata di 8 incontri (di 1 [...]

Leggi tutto l'articolo