Ambiente: discarica Bussi, 33 avvisi di garanzia

La Procura della Repubblica di Pescara ha emesso 33 informazioni di garanzia per i fatti connessi alla megadiscarica di Bussi (Pescara).
Il sito, scoperto lo scorso anno dal CFS, e' considerato la piu' grande discarica inquinata d'Europa, nella quale sono state smaltite abusivamente tonnellate.... di sostanze pericolose per la salute.
Tra i reati contestati, l'avvelenamento dell'acqua, disastro doloso, turbativa e truffa.
Nel sito sono state smaltite abusivamente dall'industria chimica pesante dagli anni '60 agli anni '90' tonnellate di sostanze pericolose per la salute che hanno inquinato i pozzi che servono l'area metropolitana Chieti-Pescara.
Le analisi scoprirono la presenza di sostanze tossiche e possibili cancerogene come tetracloruro di carbonio, esacloroetano, meta-crilonitrile: fra le possibili conseguenze delle sostanze che sarebbero contenute nell'acqua dei pozzi vi sono danni al fegato, ai reni e al colon retto.
Fra i 33 destinatari di avvisi di garanzia vi sono Giorgio D'Ambrosio (Pd), in qualità di presidente dell'Ato, Donato Di Matteo (Pd), presidente del Cda dell'Aca, Bruno Catena (Pd) presidente dell'Aca, Bartolomeo Di Giovanni direttore generale dell'Aca, Lorenzo Livello, direttore tecnico dell'Aca, Roberto Rongione responsabile Sian della Asl di Pescara e Roberto Angelucci (Pdl) ex sindaco di Francavilla.
T

Leggi tutto l'articolo