Amendolea di Condofuri(RC): L'antico Borgo e il Castello dei Ruffo di Calabria.

Ubicato nella frazione del Comune di Condofuri(RC), in piena area grecanica, il sito archeologico si arrampica su un cucuzzolo del versante ionico dell'Aspromonte a circa 400 metri slm, sulla riva della spettacolare fiumara Amendolea (un tempo navigabile), a pochi km dal mare.
L'origine del nome "Amendolea" potrebbe derivare dalla presenza in zona di parecchi alberi di mandorlo (nel dialetto locale, con il termine "mmenduli" si intendono le mandorle, dal greco Amigdala), ma anche dalla famiglia omonima che ne deteneva il dominio in epoca fuedale.
Sovrastato dalla rocca su cui si ergono le rovine dell’imponente castello normanno dei Ruffo di Calabria (il cosiddetto Castello dell’Amendolea), il vecchio borgo fortificato è stato gradualmente abbandonato a causa di calamità naturali, tra cui i terremoti del 1783 e del 1908, e definitivamente dopo l’alluvione del 1956.
Il castello dei Ruffo (proprietari dal 1624 al 1794, fine dell'età feudale), fu costruito nel XII secolo.
Nel corso del tem...

Leggi tutto l'articolo