America selvaggia.

Un video girato da un turista ha immortalato l'ennesima assurda violenza perpetrata dalle sedicenti "forze dell'ordine" nella sedicente "terra della libertà".
L'uccisione a sangue freddo, da parte di una dozzina di poliziotti-sceriffo, di un nero disarmato e isolato.
Il tutto, nella centralissima New York.
Reato degno dell'esecuzione immediata, come lo sciacallaggio in guerra: aver fumato uno spinello.
Gli Stati Uniti sono una nazione malata e razzista.
Altra follia esempio, l'esecuzione in Texas, della condanna a morte di un minorato mentale, con la benedizione della Corte Suprema, che ha sì proibito con una mano l'esecuzione dei minorati mentali, ma con l'altra ha delegato ai vari Stati.La favola della nazione "land of the free", e del suo presidente "leader of the free world" è facilmente smascherata dalle cifre relative alla popolazione carceraria.
A fronte di una media europea di un carcerato su 2000 abitanti, negli Stati Uniti sta in galera un cittadino su 150.
Esa...

Leggi tutto l'articolo