Amico!

  C'era uno per me.
L'ho amato, creduto, ho ritenuto che fosse quasi un fratello.
Prima ha aperto, di cuore porta, io sono il suo cuore aperto a lui.Come innocente ero agli inizi, Come è stato confidando mio cuore.
Sto parlando di sua dolore Coloro che erano la causa di esso.esclamò: "non ho dormito per lungo tempo, e se ne andò a dormire e ti ho visto in un sogno!" non ho pensato che stava mentendo, e non mentiva: lui a mezzanotte mi ha scritto.Gli ho parlato dei miei nemici, ed era mio amico sulla montagna, gli ho parlato dei miei amici, e lui mi ha sognato di litigare con loro.E lo fece con calma, senza rumore, elusivo e scivoloso, come il mercurio.
E non riesco ancora a pensare a come rispettare i miei amici.Non sapevo che i discorsi dell'amico erano falsi, camminavo e gli credevo, amando, e ora mi trovo sull'orlo della scogliera, lo giuro e mi rimprovero.Ed è vero, quando il cerchio si chiude, Il cieco vede, il sognatore è sobrio ...
C'era un mio amico e il mio amico è mort...

Leggi tutto l'articolo