Ammaraggio perfetto per la capsula Crew Dragon di SpaceX

Roma, 9 mar.
(askanews) - E' ammarata senza problemi nell'Atlantico a 450 km al largo di Cape Canaveral, in Florida, la capsula Crew Dragon sviluppata da Space X per la Nasa, dopo essersi staccata dalla Stazione spaziale internazionale dove aveva attraccato la scorsa settimana.
L'arrivo è stato trasmesso in diretta dalla Nasa.
Il razzo Space X era partito dal Kennedy Space Center e dopo 27 ore dal lancio la capsula Dragon si era agganciata alla Iss, il 3 marzo 2019.
Il contatto era avvenuto a più di 400 chilometri di altezza della superficie terrestre sulla verticale della Nuova Zelanda.
Ideata per trasportare prossimamente astronauti nello spazio, SpaceX aveva a bordo Ripley, un manichino chiamato così in omaggio alla Ellen Ripley, protagonista di Alien.

Leggi tutto l'articolo