Amnesty: diritti, Berlino pressi Erdogan

(ANSA) – BERLINO, 27 SET – In attesa dell’imminente arrivo a Berlino del presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, previsto intorno a mezzogiorno all’aeroporto di Tegel, l’organizzazione per i diritti umani Amnesty International chiede al governo tedesco di fare pressione per l’applicazione degli obblighi internazionali in materia di diritti umani.
“Se il governo turco vuole un nuovo inizio nelle relazioni internazionali allora per prima cosa deve ottemperare ai suoi impegni nei diritti umani”, ha detto il segretario generale di Amnesty Germania, Markus Beeko.
Oltre 150 giornalisti sono ancora detenuti nelle carceri turche, più che in ogni altro Paese del mondo, ha sottolineato.
Stamattina l’organizzazione non governativa Reporter ohne Grenze (Reporter senza frontiere) ha manifestato davanti al terminal A di Tegel e nel pomeriggio sono previste nuove dimostrazioni di oppositori politici turchi a Breitscheidplatz, sempre a Berlino.