Amore e pace

L'amore è dentro ognuno di noi, bisogna scoprirlo piano piano.
Se vogliamo salire fino a Dio dobbiamo scendere fino a chi soffre e dare una mano ai poveri.
Per essere felici bisogna occuparci delle persone che soffrono, donare il nostro sorriso, donare tutto ciò di cui hanno bisogno.
Chi ha amore nel cuore può donare amore! La sete di ricchezza teme l'amore.
La ricchezza inaridisce il cuore.
la ricchezza non guarda da nessuna parte, non ha pietà.
L'amore non si può comprare, esso deve nascere piano nel nostro cuore e va dimostrato, va donato a chi ha bisogno di noi.
La famiglia deve ritrovare la semplicità di alcuni segni visibili e di alcuni gesti.
Per esempio, il porre in risalto, nella propria casa, i segni che rimandano alla fede: il crocifisso o qualche immagine con soggetto religioso, la cnadela o altro segno che ricordi il battesimo, la Bibbia.
Entrando in una casa vediamo subito i segni distintivi dello stile, della fede, dell'educazione di quella famiglia .
Il contrario di tutto ciò può essere: il corno o il fiocco rosso o il ferro di cavallo dietro la porta...E tra i gesti la preghiera a pranzo o a cena.
E poi gesti di accoglienza, di carità, di aiuto, di festa...Nella mia casa c'è una croce? come faccio a far incontrare il Signore a mio figlio tramite i segni? Francesca G.D.

Leggi tutto l'articolo