Ancona, parla la guardia giurata dello scontro con i banditi a Civitanova

Cronaca
10 giugno 2018
Ancona, parla la guardia giurata dello scontro con i banditi a Civitanova
"Abbiamo visto la morte in faccia, ma sto bene. Siamo sempre in prima linea"
di PIERFRANCESCO CURZI

Ancona, 10 giugno 2018 - «Adesso voglio solo dimenticare quel dramma, in testa c’è il brutto ricordo. È vero, ho visto la morte in faccia». È di poche parole il vigilante che lunedì mattina, assieme ad un collega, ha assistito, reagendo in prima persona, all’assalto del furgone portavalori a Civitanova Marche. In questo momento il suo desiderio è solo di mettersi alle spalle la brutta avventura. Il giovane papà, originario e residente ad Ancona, sta ancora metabolizzando quanto accaduto. La volontà dei due vigilantes è stata quella di riprendere subito a lavorare, senza riposi per smaltire, preferendo tenere la mente occupata.
Un lavoro in prima linea e quanto accaduto l’altro giorno dimostra con i fatti quanto possa essere rischioso il mestiere di guardia giurata, specie se in servi...

Leggi tutto l'articolo