Andata senza ritorno

Andata senza ritorno "Andata senza ritorno".
(di Sl@w Foot) Cani sciolti di nuovo molto sciolti dopo il discreto gruppone della Cinq Cassinot.
CLASSIFICA. Oltre alla Volpe e al Piro, oggi rappresentano il gruppo in mezzo alle risaie sulla 13 km di Rosate, la Marcia Rusà Ball, assente anche Silvia, che mi dicono stia provando la corsa ad eliminazione.
Ottima scelta Silvia, dall'anno prossimo tale corsa sarà sponsorizzata dall'INPS.
Potranno partecipare solo i pensionandi (quindi tu non potrai più).  Meccanismo: più o meno lo stesso di quest'anno, solo che quando l'auto ti raggiunge ti investe, e ti elimina definitivamente, con grande risparmio per le Casse Pubbliche.  Assenti Fulvio più altri (visti correre al mattino presto a bordo canali) causa comunioni e cresime varie.  A Vighinolo ci si trova in una decina scarsa, ognuno (o quasi) arrivato con mezzi diversi dagli altri.
Letteralmente.  Tre arrivati a piedi, uno in scooter, e gli altri con almeno 3 auto diverse.
Il tutto per la corsa più in prossimità di tutto il calendario annuale.  Ho pensato che una parola che ci rappresenterebbe bene sia "canarchici", ed ho sottoposto questa astuta crasi all'Accademia della Crusca.  Dopo il caso "petaloso", non dispero che possano approvarla.  Tornando alla corsa: per un giorno mi sento "Fulvio", e mi reco quindi al ritrovo a piedi, partendo da casa.
E' solo un caso che io abiti a 1,5km dal ritrovo.
Giuro: fossero stati 20km, li avrei fatti lo stesso a piedi, mi sono svegliato così questa domenica.
Coincidenza fortunata...  Nota bene: rientrerò poi allo stesso modo, non come qualche mezzo-runner che parte da casa e raggiunge Vighignolo di corsa, ma soltanto dopo aver negoziato un rientro in auto.  Vero Pirata?  In effetti capiamo poi che le parole di Gianluca sono state equivocate: "Domenica parto da casa così mi faccio un lungo."...
In realtà andava usato l'articolo determinativo ed una maiuscola: "Domenica parto da casa così mi faccio il Lungo:"  Vabbè.
Arrivo al ritrovo e becco Roby, coadiuvato dalla moglie, che sta attacchinando a tutto spiano le locandine della SanGiuan.  Altro equivoco lessicale: all'arrivo (in auto) di Holly il buon Roby gli chiede: "Ruggiero, mi daresti una mano ad attacchinare?".  Holly, che ci fa (o ci è ma tanto cambia poco), capisce male, e comincia a tacchinare la moglie di Roby che nel frattempo si era seduto al tavolo delle timbrature Fiasp.  Evitato l'incidente diplomatico, ci riuniamo per la foto.
Nel frattempo sono arrivati anche Ste, tra i primi grazie all'uso di [...]

Leggi tutto l'articolo