Angeli e demoni di Internet

Angeli e Demoni di Internet http://site.noguide.it/node/158     Non mi stancherò mai di difendere la candidatura di Internet Nobel per la Pace però allo stesso modo non mi stancherò mai di notare i lati negativi che l’avvento di Internet ha contribuito a diffondere nel nostro modo di pensare, agire ed interpretare.
Ovviamente si tratta sempre di opinione personale e in questo senso sicuramente discutibile però in questi giorni mi sto fermando a riflettere sull’effetto dell’avvento di internet sulle nostre menti e sulla nostra civiltà.
Angeli e Demoni mi sembrava rappresentare la giusta sintesi per questi effetti perché se è vero che Internet ha una sua faccia angelica, faccia che ci permettere di abbattere i confini geografici e della comunicazione, faccia che ci permette di velocizzare qualsiasi metodo e prodotto di scambio (sulla parte angelo-velocità ci vorrebbe un altro testo perché a mio avviso la velocità ha effetti da angelo almeno tanto quanto da diavolo ma questo è un altro discorso); questa parte angelica ha permesso la diffusione di idee, culture, emozioni ad un “range” elevatissimo di persone infatti Internet è uno dei mezzi di massa più economico che esista; è un ventaglio di possibilità e di speranza utilizzabile tanto dal ricco imprenditore quanto dal povero ragazzino senza grosse possibilità economiche.
In questo senso la candidatura di Internet Nobel per la pace la trovo molto sostenibile perché la Neutralità dello strumento Internet apre o meglio distrugge confini di potere creati anche proprio per impedire la nascita di possibilità per popoli o persone ritenute avverse a certi concetti di logica e di potere.
La diffusione gratuita di musica, testi, arte ed informazione possibile grazie a questo fantastico mezzo sono forse lo strumento di libertà più grande e più globale che l’essere umano abbia mai avuto e sicuramente persone che si sono accorte di questo e che temono questo ci sono e contromisure sono già in atto da tempo; con il fortunato fattore però che nella sua anarchia di fondo non siano così facili da sviluppare.
Ma veniamo alla parte demoniaca di questo strumento che non riguarda come magari si potrebbe pensare i possibili utilizzi di organizzazioni criminali, piuttosto che pedofili o altre cospirazioni legate al mondo del male..
certo queste non le escludo ma le do per scontate… volevo fissare l’attenzione su un alto possibile lato negativo cioè sulla modificazione dell’interpretazione degli eventi della vita di ogni giorno.
Mi son messo a ripensare [...]

Leggi tutto l'articolo