Anonimo 2

Tengo a precisare che ho sempre avuto afte orali fin dall’infanzia ma mai dato molta importanza perchè apparivano e scomparivano come i dolori articolari.Il mio calvario comincia nel luglio 2004 con una semplice congiuntivite,dopo di chè nel novembre 2004 mi recai dall’oculista per altri vaghi disturbi visivi, il quale pone la diagnosi di iridociclite subacuta granulomatosa e terapia cortisonica per gocce assunte senza beneficio.Tengo a precisare che ho sempre avuto afte orali fin dall’infanzia ma mai dato molta importanza perchè apparivano e scomparivano come i dolori articolari.Il mio calvario comincia nel luglio 2004 con una semplice congiuntivite,dopo di chè nel novembre 2004 mi recai dall’oculista per altri vaghi disturbi visivi, il quale pone la diagnosi di iridociclite subacuta granulomatosa e terapia cortisonica per gocce assunte senza beneficio.
Sempre nel novembre accuso dolori traffittivi intensi alle spalle anche a riposo e altri segni di dolori articolari e incapacità alla flessione del piede di sin.
,i dolori non rispondendo agli antinfiammatori mi recai al ps dove il neurochirurgo programma visita con esito di RM colonna lombare e RM gamba sn e ginocchio sn.
Dopo questi accertamenti e altri in passato, sapevo di avere una piccola ernia paramediana e alcuni dischi degenerati .
Mi recai alla visita neurochirurgica dove viene esclusa una causa discale per tale sintomatologia, vengo indirizzato dal neurologo per sospetta neuropatia e prescritti neurontin 300 mg 1cpx 3gg a scalare.
IL neurologo mi prescrive deltacortene 25 mg 3cp x 15gg e anche questo a scalare senza beneficio.
Marzo 2005 compaiono parestesie alla mano sx.
In giugno del 2005 mi viene eseguita una angiografia retinica e di conseguenza l’oculista consiglia laser terapia.
In luglio dopo altra visita oculistica presento uveite intermittente mi consiglia esami ematochimici, rx al torace per sospetta sarcoidosi.
Altro giro altra corsa mi viene prescritto deltacortene 1cp al die + omeprazolo, luxsazone collirio.
settembre 2005 compaiono parestesie e ipostesie alla mano dx.
dopo altra visita neurologica mi viene eseguita EMG e si concludeva con diagnosi di polineuropatia motoria assonale asimmetrica e da lì fui ricoverato in ospedale a Bassano del Grappa (VI) e iniziai terapia con lirica 2 cp da150 mg die.
All’ospedale vengo sottoposto ad esami di routine,esame del liquor,eco epatica e vie biliari,rx torace,tac al torace ad alta risoluzione, risonanza magnetica celebrale con contrasto,v.oculistica, v.
pneumologica, v.
reumatologica, il [...]

Leggi tutto l'articolo