Antagonisti "fighi"

Un trio spettacolare: Ronaldinho, Messi, Eto’o
di Giuseppe Lupoli
 
Il ruolo degli antagonisti è un po’ particolare. Ogni grande protagonista ne ha uno da affrontare e per quanto questo antagonista sia forte, determinato ed astuto ha scritto nel DNA del suo ruolo che, prima o poi, dovrà essere sconfitto. Basti pensare a tanti antagonisti famosi: Rockerduck per Paperon de Paperoni, Ginko per Diabolick o Joker per Batman.
Nel calcio spagnolo, la Liga e la Coppa del Re sono, da sempre, a parte rari casi, un discorso a due: da una parte il Real Madrid, la squadra della capitale, quella che aveva i favori del regime franchista e rappresenta tutt’oggi la centralizzazione del potere e, dall’altra parte, il Barcellona, la società che rappresenta l’orgoglio catalano e, per molti, la voglia di indipendenza di quella terra.
Dai tempi del passaggio controverso di Di Stefano, nel 1953, alla squadra madridista, dopo che il f...

Leggi tutto l'articolo