Anteprima mercati – Forte rimbalzo ma necessaria conferma

Nasdaq C.
Seduta veramente positiva per il Nasdaq C., che chiude sul massimo a 1507 (+4,60%) Dopo la marcata discesa di ottobre 2008, con un minimo a 1493 il 24.10, l'indice ha messo a segno un rimbalzo esauritosi a 1786, per poi riprendere la discesa toccando un nuovo minimo per l'anno a 1295 venerdì 21.11.
Per le prossime sedute: dai minimi a 1295 è iniziato un forte rimbalzo che si è esaurito nel massimo a 1666 il 06.01, seguito da una veloce ricaduta verso 1440 ed un rimbalzo sopra 1500.
Un veloce ritorno sopra 1540 allenterebbe le tensioni ma un segnale di rinnovata positività si avrebbe solo sopra 1600: il rimbalzo riprenderebbe poi in modo convinto su chiusure sopra 1650: l'obiettivo in tal caso sarebbe 1700, poi 1785 e quindi i massimi di metà ottobre a ridosso di 1900.
Al di sopra di 1900 (assai prematuro) inizierebbe un rally significativo, con possibili salite nei prossimi mesi verso la resistenza critica in area 2000/200, il cui superamento è necessario per avere un segnale convincente di stabilizzazione e ritorno alla normalità in ottica strategica.
Rinnovata debolezza sotto 1440: la rottura del forte supporto in area 1385-1400 (ancora poco probabile) farebbe quindi riprendere le vendite con obiettivo i minimi in area 1250/95.
Volatilità implicita Vxn: 47,35, in forte calo.
La discesa sotto 48 fornisce un segnale di rasserenamento (conferma su discese al di sotto di 42,50).
Nuovi segnali di tensione al di sopra di 55-60.
Dow Jones Ind.
Seduta notevolmente positiva per il Dow Jones Ind., che chiude sui max a 8228 (+3,51%) Dopo la marcata discesa di ottobre 2008, che ha portato ad un minimo a ridosso di 7900 (min 7883 il 10.10), l'indice ha messo a segno un rimbalzo esauritosi in area 9650/800, per poi riprendere la discesa toccando un nuovo minimo per l'anno a 7449 venerdì 21 novembre.
Per le prossime sedute: dai minimi a 7449 è iniziato un forte rimbalzo che si è esaurito a ridosso della resistenza in area 9000/100 il 06.01, seguito da una veloce ricaduta a testare il supporto a 8000 e da un rimbalzo sopra 8200.
Un veloce ritorno sopra 8600 allenterebbe le tensioni ma un segnale di rinnovata positività si avrebbe solo sopra 8800 per un nuovo test di 9000/100 il cui superamento proporrebbe come obiettivo i massimi di ottobre 2008 in area 9650/800.
Un segnale convincente di salita per i prossimi mesi si avrebbe solo al di sopra di tale resistenza (assai prematuro), con possibili salite verso 10350 e quindi a testare la resistenza critica a 11000, il cui superamento è necessario per avere un segnale [...]

Leggi tutto l'articolo