Antonio Tagliata, 450 euro per pistola

(ANSA) - ANCONA, 10 NOV - ''La pistola l'ho comprata da un albanese, in piazza Cavour ad Ancona.
L'ho pagata 450 euro''.
E' quanto avrebbe detto Antonio Tagliata, reo confesso per l'omicidio di Roberta Pierini e il ferimento del marito di lei Fabio Giacconi.
Con l'arma, avrebbe comprato anche i caricatori, per un totale di 86 proiettili.
L'udienza di convalida del fermo di Tagliata si terrà domani nel carcere di Camerino, dove il giovane è sottoposto a stretta sorveglianza.
Ha chiesto di stare in cella da solo.

Leggi tutto l'articolo